il mio pensiero

La magia di un oggetto in raku inizia ancora quando tieni tra le mani un pezzo di argilla e stai pensando a cosa realizzare. La materia prende forma tra le mani e la mente corre attraverso fantasie da concretizzare ... smalti, cristalline, fuoco. Dopo la smaltatura del pezzo, finalmente "la cottura" ... e qui si apre un nuovo momento, fatto di pensieri, osservazione e tecnica, perché un pezzo finito è la somma di tutte queste cose. Cuocere un oggetto con la tecnica raku è un'esperienza unica, coinvolgente, sempre diversa di volta in volta. Un'esperienza che infonde molta energia, grande entusiasmo e gioia. Il raku è un'arte che affascina e coinvolge sia l'esecutore che lo spettatore. Un oggetto in raku trasmette al tatto sensazioni diverse come calore, mistero, unicità e sembra raccontare attraverso i giochi di colore e fumo la sua storia.

domenica 26 marzo 2017

QUANDO I PENSIERI PRENDONO FORMA

A volte un'idea resta li', in fondo ai tuoi pensieri per molto tempo,  ma poi arriva il momento di realizzarla....
 
 
Qualche tempo fa, durante un work shop, ho provato a realizzare questa forma che tanto mi intrigava. Ero curiosa di capire quale sarebbe stata la miglior soluzione per procedere.
 
 
Utilizzo la tecnica "Colombino", ti permette di fare tutto.  Con larghi colombini, per lavorare velocemente al mio pezzo.
 
 
Ed eccomi in cima ... (o meglio, in fondo) ...
 
 
Poi una fase piuttosto delicata: il taglio
 
 
Ed infine" il pensiero" è diventato "forma".
 
Poi il raku, con le sue magie di colori e sfumature. Qui ho utilizzato uno smalto a base di rame per l'interno e una cristallina trasparente per la parte esterna.
 

 
L'argilla è davvero un materiale incredibile. Devi conoscerla per trattarla e saper rispettare i suoi tempi, poi lei ti ripagherà regalandoti emozioni e gioia. Momenti dove ti sembrerà che il tempo sia sospeso, perché quando le mani sono nell'argilla anche i pensieri sono li' insieme e tutto il resto rimane fuori. 

sabato 12 novembre 2016

PICCOLE FORME PREZIOSE

Tirare una sfoglia, riempire delle forme, unirle in un tutt'uno e poi divertirsi con gli strumenti piu' inusuali per deformarle, modificarle, ricercare nuove linee ... che bella cosa l'argilla! Quante possibilità di realizzazione ...




Ad esempio questo vasetto nasce dall'unione di due ciotoline triangolari, sovrapposte per creare un unico corpo. Poi la ricerca di una nuova forma, plasmando l'argilla fino ad ottenere qualcosa di completamente diverso.




Una forma semplice e pulita può risultare comunque raffinata ed elegante se viene valorizzata dalla scelta del colore e della decorazione. Io ho immaginato per questo vasetto, un "bianco e nero" su base naked, decorato a pompetta.




A me piace ... e a voi? 


martedì 8 novembre 2016

PIT, REPIT AND MATT

Dopo un  periodo di silenzio sul blog, eccomi qui a proporre un  video molto bello. ...La mia maestra all ' opera, cotture raku dal corso di scultura. .. è un percorso che ancora non ho intrapreso, ma che mi intriga molto. 

Intanto godiamoci queste belle immagini e.... alla prossima!






(Video dell ' amica Monica C. )

mercoledì 1 giugno 2016

DAL LABORATORIO IN APRILE

Lavoro di gruppo in aprile, per realizzare insieme alle amiche del raku lavori pensati e progettati da loro. Vissuti da tutte con entusiasmo e curiosità , una sfida e un traguardo da raggiungere sempre nella filosofia del raku ... gioire il giorno!


Colori e bianco e nero


.. Da pulire,  ma già  promettono bene.. 



Prove saggar su pannello da muro



Un po ' di naked 



Luce e ombra,  lampade in divenire 

domenica 24 aprile 2016

L'ANGOLO DEL MARE


Tutta la natura è fonte di innumerevoli ispirazioni per creare con l'argilla.  Il mio tema di oggi è il mare, questo mondo  bellissimo  che da sempre  mi  attrae e che amo particolarmente.
 Lavorando alle forme, in laboratorio, con lastre assemblate per i pesci e colombino per i ricci.  Mi sono divertita molto nel realizzare questi pezzi, immaginando i colori e le decorazioni.

 Poi il fuoco nel raku ha fatto  la sua parte,  regalandomi colori  metallici ed iridescenti che mi hanno molto soddisfatta.
foto di Paola Tarquinii Bruni

foto di Paola Tarquinii Bruni

È stato poi un piacere andare alla ricerca di un angolo di natura, per fotografare i miei raku.
La giornata di sole, il rumore e il movimento dell'acqua, la trasparenza e la luce che passa attraverso...e la mano felice dell'amica e fotografa Paola Tarquinii Bruni,  che ha realizzato le foto di questo post. Grazie Paola!
foto di Paola Tarquinii Bruni

foto di Paola Tarquinii Bruni
                         Un saluto a tutti voi che mi seguite e arrivederci alla prossima!

sabato 26 marzo 2016

RAKU, LA BELLEZZA DELL'IMPREVEDIBILE

Ecco cosa succedde quando terra, aria, fuoco, acqua .... mani  e cuore si incontrano .... le immagini valgono piu' delle parole ... 


domenica 21 febbraio 2016

SOLE E RAKU

Una bella giornata di fine febbraio per la prima uscita "cotture raku" dell'anno. Davvero un regalo, il sole di oggi! Mi ha permesso di accendere il forno con largo anticipo rispetto al solito, viste le temperature miti e la neve assente, per questo inverno un po' anomalo . Ero piuttosto impaziente, dato che ho inaugurato il mio nuovo acquisto: un fornetto da raku, per piccole cotture.

Sono innamorata di questo posto, ha un suo fascino in ogni stagione ... ritrovarsi nella natura , godere della bellezza, ascoltare il silenzio e dedicarsi al raku ... non potrei chiedere di più ...
 


Oggi giornata dedicata al "Naked", sono molto soddisfatta perché tutto è andato come doveva! Belle fumigazioni e bel craquelé e soprattutto ... nulla di rotto!!


 
 



Ecco qua i primi lavori di quest'anno, pochi pezzi per testare il fornetto ... ma ci rivedremo presto con altre novità, perciò "stay tuned" ....